Come riparare la foratura di una camera d’aria

Purtroppo può capitare, si pedala tranquillamente e una delle due ruote comincia a sgonfiarsi visibilmente, fino ad impedirci di continuare per la nostra strada. Quando si va in bicicletta, soprattutto nel caso in cui si pratichi il cicloturismo o la mountain bike, è importante essere organizzati anche per questi eventi, evitando così di “restare a piedi” a metà di un’escursione, con tutti i disagi che derivano da un fatto di questo tipo.

La prevenzione


Prevenire è meglio che curare dicevano, con le ruote delle biciclette purtroppo non c’è prevenzione che tenga, può capitare in qualunque luogo infatti che una spina, un chiodo, un pezzo di vetro, causino un foro alla camera d’aria. L’unica prevenzione in questi casi riguarda la preparazione di ciò che si deve avere sempre con sé, soprattutto nel caso die escursioni molto lunghe, o su terreni impervi. Così come si acquistano abiti adatti, pantaloncini imbottiti e scarpette all’ultimo grido, quando si va in bicicletta con una certa costanza è importante predisporre un kit di riparazione per le gomme, in modo da poter eseguire questa operazione in qualsiasi luogo, anche molto lontano da casa, anche in montagna o in un bosco. Il kit dovrà contenere le classiche pezze, un piccolo tubetto di mastice e  gli attrezzi per smontare la ruota e per togliere lo pneumatico. Nei negozi  sono disponibili accessori mtb specialized e scott, di ottima qualità e anche a prezzi decisamente modici.

Come agire


Per cominciare è bene smontare la ruota, perché tutte le operazioni da eseguire in seguito saranno molto più semplici. Con i cosiddetti cacciagomma si estrae lo pneumatico, in modo da rendere possibile la rimozione della camera d’aria. La foratura che fa sgonfiare una ruota è infatti quella alla camera d’aria, ossia il tubolare interno alla gomma, di gomma leggere  e morbida. Prima di rimuovere il tutto conviene sgonfiare completamente la ruota, cosa che rende le operazioni decisamente molto più semplici. Una volta estratta la camera d’aria la si gonfia nuovamente, fino a che non si riesce a trovare il punto in cui è presente il foro. A questo punto conviene verificare se nello pneumatico è presente un chiodo, un pezzo di vetro o qualsiasi oggetto tagliente e affilato che può aver causato il foro, per rimuoverlo. A questo punto si passa con la cartavetro la camera d’aria vicino al foro, che poi va coperto con del mastice. Sul mastice si posiziona la toppa, schiacciando con forza.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Adels | Flytonic Theme by Flytonic.