Come si articola il corso per istruttore di scuola guida

Diventare istruttore di scuola guida richiede grande impegno e professionalità. L’istruttore di scuola guida è costantemente a contatto con i propri allievi ai quali fornisce le nozioni ed i principi tecnici necessari per superare con profitto l’esame per il conseguimento della patente di guida.

Ed è per questo motivo che l’iter formativo per diventare istruttore di guida comprende la frequenza obbligatoria di un corso professionale e il superamento dell’esame di abilitazione alla professione.

A seguire, scopriremo in cosa consiste il corso per diventare istruttore di scuola guida e come si articola. Ma partiamo dalle mansioni svolte da questa affascinante figura professionale.

Cosa fa l’istruttore di scuola guida

All’interno dell’autoscuola, l’istruttore di scuola guida si occupa personalmente dello svolgimento delle lezioni pratiche di guida. Le lezioni si articolano in sessioni di guida su strade urbane ed extraurbane necessarie per affrontare e superare l’esame per conseguire le patenti di categoria A,B,C,D,E e CQC.

Come si articola il corso per istruttore di scuola guida

Proprio in virtù della grande importanza del ruolo ricoperto dall’istruttore di scuola guida, la Legge ha previsto la frequenza di un corso obbligatorio per tutti coloro che vogliono intraprendere questa affascinante professione. Il corso di istruttore di scuola guida è suddiviso in 80 ore di teoria e 40 ore di pratica. Gli istruttori che sono in possesso della patente di categoria A, invece, dovranno seguire solo 30 ore di pratica.

Al termine del corso per istruttore di scuola guida, ad ogni allievo verrà rilasciato un certificato di frequenza: con tale documento, i candidati potranno iscriversi e sostenere l’esame di idoneità all’esercizio della professione.


In cosa consiste l’esame per diventare istruttori di scuola guida


Periodicamente, ogni Provincia emana uno specifico bando per disciplinare lo svolgimento e le date dell’esame di idoneità. Il candidato potrà sostenere l’esame presso la propria Provincia di appartenenza o, in mancanza, presso qualsiasi altra Provincia.

L’esame che abilita i candidati all’esercizio della professione di istruttore di scuola guida è molto impegnativo e si articola come segue:
prova quiz: ovvero 80 quiz del tipo patente B a cui il candidato dovrà rispondere in 40 minuti:
prova teorica orale: su argomenti scelti dai programmi ministeriali;
prova pratica: utilizzata dalla commissione per valutare le acquisite capacità di istruzione pratica di autovetture, di motoveicoli e di veicoli della categoria CE o D.

Tagged with:

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Adels | Flytonic Theme by Flytonic.