Opzioni binarie, il trading più semplice del web

Il trading in opzioni binarie è, probabilmente, la modalità di investimento più semplice che si possa desiderare dalle numerose piattaforme di impiego online: si tratta infatti di un investimento estremamente immediato, facile da capire, dai potenziali vantaggi immediati, fissi e predeterminati. Tuttavia, nel contempo, questa semplice modalità di investimento è anche in grado di soddisfare i trader più esperti, offrendo loro tutti gli strumenti per poter gestire adeguatamente le proprie posizioni, mettendo così a frutto le competenze accumulate in anni e anni di trading.

Una semplicità… binaria!

Come ben noto, uno dei principali elementi che influenza la semplicità del trading in opzioni binarie è proprio la sua caratteristica più importante: la possibilità di scegliere la propria alternativa di investimento su due soli esiti (su o giù). In questo modo, si può cercare di fare trading partendo da qualsiasi tipo di conoscenza: sarà sufficiente “scommettere” – finanziariamente parlando – sull’esito della propria sfida di investimento, e attendere che alla scadenza del trading possa essere verificata la propria aspettativa.

Per questo motivo – e non solo – le opzioni binarie sono sicuramente il perfetto strumento di trading per tutti coloro che vogliono ricondurre la complessità di una qualsiasi sfida finanziaria, a una semplice doppia opportunità di investimento. Ma quali sono gli elementi che è comunque imprescindibile osservare quando si cerca di concludere un buon trading con le opzioni binarie?

La direzione del prezzo

Come facilmente verificabile, il primo punto sul quale ogni trader di opzioni binarie deve concentrarsi è la direzione che assumerà il prezzo del bene che si è deciso porre come oggetto sottostante del proprio impiego finanziario. In altri termini, bisognerà comprendere se il bene in questione salirà o scenderà, con applicazione a un dato periodo di tempo.

Dunque, indovinare e anticipare quale sarà la direzione del prezzo del bene significa non solamente immaginare quale sarà il trend assunto dall’asset, quanto anche relazionare la direzione con lo spettro temporale sul quale si è deciso di investire. Appare molto chiaro che se da una parte disponiamo di un’opportunità di trading di brevissimo termine (60 secondi), e dall’altra parte disponiamo di un’opportunità di trading di breve termine (1 giorni), l’esito dei nostri ragionamenti potrebbe essere diametralmente opposto.

Quanto investire nella posizione

La seconda domanda che tutti i trader si fanno, e che costituisce uno dei pilastri portanti del money management, è rappresentato dall’ammontare che si sceglie di investire. Il tema è abbastanza complesso, e dipende da una lunghissima serie di variabili che ogni investitore dovrebbe valutare con attenzione, e dovrebbe altresì cercare di rivedere, periodo dopo periodo. In linea di massima, però, il nostro consiglio non può che essere quello di investire con particolare parsimonia, evitando di sbilanciare il proprio portafoglio in maniera eccessiva su strumenti come le opzioni binarie, o altri veicoli di investimento dall’elevato rischio potenziale.

Una volta che le due decisioni di sopra sono state assunte, c’è ben poco da fare. L’aumento o la diminuzione del prezzo dell’asset sottostante l’opzione binaria sarà infatti irrilevante, visto e considerato che il profitto, per il trader, sarà sempre lo stesso al di là che il prezzo del bene che si sta “negoziando” salga di una minima parteo, o salga di tantissimo.

Una delle caratteristiche delle opzioni binarie è infatti quella di prevedere un rendimento fisso e predeterminato senza che questo sia parametrato in alcun modo alla forza della direzione dell’asset. Un elemento che a ulteriormente semplificare le peculiarità e le specificità di questo strumento, e che probabilmente costituisce una delle principali aree di vantaggio in capo a tutti coloro i quali desiderano ottenere un impatto ancora più trasparente e immediato dalle proprie operazioni di investimento.

Quali piattaforme utilizzare

Esistono centinaia di piattaforme per opzioni binarie, ma non tutte sono autorizzate ad operare. Il mio consiglio è quello di utilizzare solo broker di opzioni binarie con licenza Cysec e marchi conosciuti e rispettati come 24option.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Adels | Flytonic Theme by Flytonic.