Trading binario: le basi

Il trading binario è spopolato negli ultimi anni e ha visto sempre più persone iniziare una carriera in questo vasto territorio. Bisogna però fare chiarezza su alcuni punti che forse non sono sempre trattati al meglio sul web. Da ciò che si evince leggendo un qualsiasi blog o un qualsiasi sito al riguardo, il trading binario viene spesso frainteso con il gioco d’azzardo, inutile dire che non è assolutamente così. Per prima cosa va compreso che un strumento finanziario del genere non può basarsi solamente sul caso, ma che è frutto di calcoli e previsioni di mercato ben precise.

I pilastri del trading binario, per diventare un buon trader, sono i seguenti:

  • Scelta del Broker: scegliere il broker è la fase cruciale, sulla quale vale la pena perdere qualche minuto in più. Il broker è l’intermediario di ogni trader, mette a loro disposizione una piattaforma di trading dove poter mettere a segno le proprie mosse e gestire il conto. E’ importante che la piattaforma sia di semplice utilizzo e ben costruita, così da non confondere il trader durante le fasi della transazione;
  • Scelta della strategia: senza la stessa sarebbe inutile eseguire anche una sola transazione, come già il trading binario non si basa sulla fortuna, ma è la somma di calcoli e dinamiche di mercato in costante aggiornamento, quindi ogni trader, per ottenere risultati concreti, dovrà attuare una propria strategia, basata anche sulle informazioni di mercato reperibili su ogni piattaforma o sul web. Senza strategia è praticamente inutile iniziare.
  • Fattore emotivo: gestire le emozioni quando ci sono in ballo soldi reali non è sempre semplice, ma è fondamentale farlo perché questo può fare la differenza tra un trader esperto ed un trader discreto, sia in caso di profitto che di perdita la strategia non deve mai variare, l’obbiettivo deve sempre essere quello di gestire al meglio le proprie finanze indipendentemente dai risultati ottenuti, solo così si potranno avere risultati che perdurino nel tempo.

Per info vai alla guida al trading binario, clicca su: trading binario per principianti

Come chiudere una posizione correttamente? Non dovremo far altro che scegliere il tipo di azione su cui vogliamo muovere il nostro investimento, selezionare l’asset (es. azioni, oro, materie prime o forex) scegliere il capitale da investire nella transazione e prevedere se l’andamento del prezzo, in un determinato arco di tempo, sarà maggiore o minore del prezzo di partenza. Se la nostra previsione risulterà corretta, il broker che ci propone l’azione ci rilascerà la nostra percentuale di guadagno, che di solito si aggira intorno al 75-85%.

In fine, è necessario sempre operare tramite broker che siano provvisti di licenza, questo perché il nostro denaro merita di essere sempre sotto controllo e il trader merita di avere la sicurezza che il broker al quale si sia rivolto sia affidabile, la Cysec in Europa è l’ente più importante che si occupa di controllare tutti i movimenti e le transazioni delle società mettendole alla prova tramite rigidissimi test.

Un broker soddisfatto è un broker vincente.

Tagged with:

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Adels | Flytonic Theme by Flytonic.