Smalto per unghie belle da guardare!

Lo smalto è un accessorio indispensabile per rendere le unghie delle donne belle e sensuali. Lo smalto consente di realizzare anche delle vere creazioni artistiche sulle unghie. Come chi ricorre alla french manicure, o chi si presta alle tecniche della nail art di esperti e professionisti del settore.

Ma si presuppone che una donna debba anche usare le mani in casa per lavori e servizi vari, quindi il cruccio è come far sì che il colore dello smalto possa tenere più a lungo e non rovinarsi dopo poco tempo averlo steso?! Ma andando ancora più a fondo: per chi – ad esempio – adotta la tecnica dello smalto semipermanente, e ad un certo punto deve rimuovere il prodotto, che si è rovinato ai bordi, come procedere da sole?

L’operazione richiede molta accortezza per evitare di rovinare la base e rimuovere completamente la copertura.

  1. Iniziamo a rimuovere lo smalto con una limetta, senza arrivare fino all’unghia. In questo modo possiamo togliere il colore.
  2. Prepariamo dieci batuffoli di cotone idrofilo (vanno bene anche i dischetti levatrucco) e dieci rettangoli di carta alluminio. Imbeviamo di solvente i batuffoli e poggiamo sullo smalto, avvolgendo ogni dito nella carta stagnola.

Per non lasciar srotolare la stagnola, indossiamo un paio di guanti in lattice aderenti così che nel frattempo è possibile compiere le nostre operazioni. Venti minuti di attesa sono più che sufficienti… trascorso questo tempo, rimuoviamo la stagnola solo da un dito e controlliamo la consistenza dello smalto. Se compare ancora indurito e compatto, significa che l’acetone deve ancora agire.

Trascorso quindi il tempo necessario, scopriamo tutte le dita ed effettuiamo la rimozione dello smalto.
Aiutandoci con uno strumento apposito (ma va bene anche una pinzetta per le sopracciglia o uno stuzzicadenti) possiamo eliminare la pellicola sopra le unghie ormai ammorbidita.
Facciamo attenzione a non danneggiare l’unghia graffiandola.

Fatta anche questa operazione, laviamo le mani e applichiamo un rinforzante di qualità. Prima di applicare del nuovo semipermanente, però, lasciamo respirare un po’ le unghie.

Per imparare tutti i trucchi del mestiere, la ricostruzione delle unghie, l’applicazione dello smalto semipermanente e altre tecniche, potete visitare il sito web annacademy.it, l’accademia che offre percorsi formativi riconosciuti.

Tagged with:

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Adels | Flytonic Theme by Flytonic.