Broker forex: pensi di sapere tutto?

 

Sai fare trading forex? Riesci a guadagnare molti soldi con il trading sui mercati valutari? Molti trader italiani risponderanno sì con convinzione a queste domande ma nella vita c’è sempre da imparare. Qual è il fattore più importante quando si fa trading sul mercato forex? Il broker forex ovviamente. Questo articolo è dedicato proprio ai broker forex migliori: quali sono le loro caratteristiche?

Anche se pensi di sapere tutto sul forex trading, ti consigliamo di leggerlo perché potresti trovare notizie interessanti.

Broker forex affidabili

Il primo obiettivo per coloro che operano con un broker forex è quello di non perdere soldi. Per questo motivo è assolutamente consigliabile scegliere un broker che sia considerato affidabile. Ma che cosa significa? Significa che deve essere autorizzato e regolamentato dalla CONSOB. Solo questa autorizzazione garantisce che il denaro dei clienti è al sicuro da truffe e raggiri. Purtroppo, ancora nel 2016, ci sono persone che si affidano a broker non autorizzati pensando che tanto a loro non succede nulla. I risultati li possiamo andare a vedere sui forum, quando gli stessi trader si lamentano delle truffe subite.

Attenzione però: il fatto che un broker sia affidabile non è da considerarsi, in nessun caso, una garanzia di guadagno. Per prima cosa, esistono broker forex che sono affidabili ma non convenienti, perché ad esempio non pagano bonus di benvenuto o perché applicano commissioni sull’eseguito.

In secondo luogo anche operando con un broker che sia affidabile e che offre le migliori condizioni possibili si può perdere denaro se si sbagliano in modo assolutamente clamoroso le previsioni sull’andamento del mercato.

Broker forex italiani autorizzati

Quali sono i broker che consideriamo autorizzati in Italia? Abbiamo già parlato della CONSOB che in effetti è il supremo organo di regolamentazione dei mercati finanziari italiani. Ma visto che l’Italia è in Europa (probabilmente ancora per poco) il processo di autorizzazione e regolamentazione è definito da una direttiva europea, la direttiva MIFID. In base a questa direttiva, un broker forex deve attuare politiche di trasparenza assoluta e deve dare le massime garanzie ai clienti. Inoltre, ai fini di tutelare la concorrenza e offrire quindi il servizio migliore possibile a tutti i trader europei, la direttiva MIFID stabilisce chiaramente che un broker autorizzato in un paese europeo lo è anche in tutti gli altri. Quindi un broker autorizzato dalla Financial Conduct Autorithy britannica è automaticamente autorizzato anche da CONSOB. Questo è un fattore importante perché spesso i migliori broker sono proprio quelli stranieri, nel senso di aventi sede legale fuori dall’Italia, in un altro paese dell’Unione Europea.

Miglior broker forex italiano

Dobbiamo precisare meglio il concetto di forex broker italiano. Consigliamo senza dubbio di operare esclusivamente con broker forex italiani, ma come possiamo definirne uno? Definiamo forex broker italiano un broker che abbia un’interfaccia utente, un sito web e un supporto online completamente in italiano. Il broker deve essere, ovviamente, anche autorizzato e regolamentato secondo la direttiva MIFID.

Perché si sconsiglia, nella grande maggioranza dei casi, di utilizzare un broker non italiano? Perché le difficoltà linguistiche possono causare problemi. Supponiamo il caso in cui sia necessario parlare al telefono con il proprio account manager. Non vogliamo nemmeno ipotizzare la presenza di problemi, semplicemente si deve ricevere un generoso bonus omaggio aggiuntivo. Pensi di essere in grado di parlare al telefono in inglese e di comprendere anche i dettagli? Se sì, allora sei pronto ad utilizzare un broker in lingua inglese. Altrimenti devi utilizzare obbligatoriamente un broker italiano. Come abbiamo già detto, si tratta di una definizione che nulla ha a che fare con la sede legale del broker, è solo un fatto di lingua. Concludiamo dicendo che ormai tutti i migliori broker forex autorizzati in Europa secondo la direttiva MIFID hanno una versione italiana e quindi scegliere un broker non italiano è più che altro un fatto di snobbismo finanziario.

Tagged with:

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Adels | Flytonic Theme by Flytonic.