Cosa serve per imbottigliare il vino?

Prima di tutto vediamo cosa significa imbottigliare il vino. Imbottigliare significa trasferire il vino dalle damigiane alle bottiglie, ed è un rito di vecchia data, e che oggi consente di risparmiare molti soldi. Basta imparare a farlo.

L’operazione di imbottigliamento richiede che le bottiglie e i tappi siano di buona qualità. Molte tradizioni popolari vogliono che i periodi migliori per imbottigliare coincidano con le fasi lunari. Ovviamente non vi sono prove scientifiche della veridicità di queste credenze popolari, ma prendere come riferimento il calendario delle fasi lunari significa rispettare le tradizioni che ci sono state tramandate dai nostri avi.

In base alla tradizione il vino nuovo va imbottigliato con la luna vecchia, mentre i vini fermi possono essere imbottigliati in ogni momento dell’anno.

Con la luna piena, si possono imbottigliare tutti i tipi di vino. Con la luna quarto si possono imbottigliare i  vini da invecchiamento e i vini dolci.

Il primo quarto è il periodo migliore per ottenere vini più frizzanti.

I mesi più adatti per l’imbottigliamento sono quelli di marzo e settembre. Marzo è indicato per imbottigliare i vini da consumare entro l’anno. Durante l’inverno, dopo la vendemmia, si depositano sul fondo la maggior parte delle sostanze in sospensione nel vino, pertanto terminato questo ciclo, risulta più semplice imbottigliare un vino limpido.

Per i vini che non saranno consumati nell’anno successivo alla vendemmia, ma in quello successivo, si può imbottigliare nel mese di settembre.

La giornata ideale per imbottigliare deve essere mite e soleggiata.

Per prepararsi all’imbottigliamento, è necessario calcolare il numero delle bottiglie che servono. Andranno contati i litri contenuti nelle damigiane e divisi per 0,75 ml.

Potete acquistare le bottiglie vuote in negozi specializzati.

Le bottiglie andranno sempre lavate bene con acqua e bicarbonato per averle già pronte e pulite al momento dell’imbottigliamento.

Per il lavaggio si possono utilizzare degli scovolini. Per

asciugare le bottiglie, lasciatele a testa in giù. Mettete le bottiglie in una scolabottiglie apposito, in metallo plasticato, dove le bottiglie appena lavate possono essere messe col collo riverso verso il basso.

Come pulire le damigiane: esse vanno lavate accuratamente e fatte asciugare con molta cura per non lasciare residui di nessun tipo. Potete lavarle con acqua e bicarbonato e farle sgocciolare e asciugare col collo riverso verso il basso, come per le bottiglie.

Messo il vino in damigiana, per essere isolato dall’aria e protetto dal rischio di ossidazione, si può aggiungere una piccola quantità di olio enologico o una pastiglia di paraffina.

Al momento di imbottigliare, si elimina l’olio utilizzando una cannula aspiratrice.

Per travasare il vino: procuratevi un imbuto e un cavatappi per rimuovere quelli che non sono stati inseriti bene nella bottiglia.

Canna a sifone in plastica o gomma lunga 1,50 m circa con serbatoio aspirante e rubinetto.

L’avvinatore semplifica le operazioni di sanificazione delle bottiglie. Si utilizza, riempiendo lo sterilizzatore con acqua e 2 cucchiaini di metabisolfito di potassio. Inserendo la bottiglia nell’apposito ugello e premendo la bottiglia stessa, si immette a pressione un getto di liquido sanificante.

La riempitrice è una macchinetta con 2 o più becchi e con una vaschetta che si riempie col vino travasato dalla damigiana. Questo strumento aiuta a rendere più rapido il travaso.

I tappi li potete trovare in commercio già trattati e pronti all’uso.

La macchina tappatrice è necessaria per tappare le bottiglie con i tappi di sughero.

Le etichette: le trovate in commercio e personalizzabili.

Le etichette sono utili per distinguere i vari tipi di vino, oltre che per avere un promemoria dell’anno di imbottigliamento e per personalizzare la bottiglia in caso la si voglia regalare. Vi sono delle etichette adesive personalizzate online che si prestano all’uso in modo ottimale!

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Adels | Flytonic Theme by Flytonic.